Martedì 12 Novembre 2019 San Giosafat, vescovo e martire

Preghiera dell’Arcivescovo per la XXX Domenica del Tempo Ordinario

Chi sono io, Signore?
Mentre ti cerco
e a te innalzo la lode
l’orgoglio mio prende il posto tuo
e mi sento migliore
di chi resta “in fondo”
a fissare la nuda terra.

Chi sono io, Signore?
Dritto davanti a te
t’invoco e godo,
mentre covo il disprezzo
 per l’altrui volto deturpato
dal giudizio della carne,
miserabile condanna.

Davanti a te, Signore,
m’inchino senza parole,
piango il mio peccato,
da te cerco la consolazione
che rinfranchi il mio cuore
affranto e ammalato
desideroso d’amore.

Davanti a te, Signore,
povero ed oppresso
come un orfano
anelo a Te,
che sei giustizia ed equità
vittoria e verità,
superando le fosche nubi della mia vita.

Eccomi, a te mi affido, Dio,
a te che ascolti il cuore del povero!
Grido il mio dolore
combatto la mia battaglia,
conservo la fede in te
che sei il mio respiro.
Ora so chi sono io!

Don Pino