Preghiera per la Quinta Domenica del Tempo Ordinario

Tu, Gesù, eterna luce,
mi attiri nel tuo mondo
che diventa il mio
stessa luce che splende
e sconfigge la paura
del buio della storia.

Tu, Gesù, eterno sapore,
mi insaporisci col tuo sale
assaporando ogni attimo
di vita respirata
rimargino le ferite
del mio profondo io.

Tu, Gesù, sole nascente,
mi infiammi con il tuo calore
diventi attraverso le mie piaghe
perdono seminato
in altri uomini
miei fratelli.

Tu, Gesù, sale essenziale,
nei gemiti sommessi
nei silenzi soffocati
nelle lacrime della notte
sciogliti nella carne
per alleviare ogni dolore.

Tu, Gesù, luce nelle tenebre,
misericordioso, pietoso e giusto
per me fragile e ferito
colpevole e perdonato
potenza di Dio
trasformi la notte in meriggio.

Don Pino